top of page

Vittoria interna per la C Unica contro Civitavecchia

 

Serie C Unica - Fase Salvezza - Basket Roma 69 - Cestistica Civitavecchia 63


Parziali: 15-17, 24-22, 18-12, 12-12


Basket Roma: Paganucci 4, Tiburzi 19, Cardinali 8, Gatti 3, Liberati 14, Fantauzzi, Branchi 2, Proietti, Cenciarelli 3, Piattoni 1, Galizi, Aprile 15. All. Maresca, ass. Gallerini, Antonelli, prep. fisico Razzino, dir. Aprile, Moscovini


Cestistica Civitavecchia: Campogiani, Nadin 13, Kocan 3, Arbidans 18, Gianvincenzi 5, Scarpone 4, Talluto 7, Tarricone, Corneo, Elez. All. La Rosa, ass. Ingenito, Bencini, prep. fisico Spanu, dir. Bruno


La capolista Civitavecchia cade al Palarinaldi al termine di una partita incerta, con sei parità e 12 cambi di vantaggio, grazie al break operato a metà dell’ultimo quarto ed alla saldezza difensiva nel finale di gara, approfittando anche dell’imprecisione degli ospiti dalla lunetta. Contro la multinazionale di coach La Rosa (un lettone, un croato, uno sloveno e un argentino nel roster), finita nel girone salvezza solo a causa della classifica avulsa, i ragazzi di coach Maresca iniziano senza timori reverenziali, con le triple di Tiburzi e Paganucci, ma Arbidans e Elez ci mettono poco ad aggiustare il mirino e con rispettivamente otto e sette punti siglano il vantaggio di Civitavecchia al primo intervallo. Nel secondo quarto la partita procede senza un padrone: a Tiburzi risponde Scarpone, al canestro di Talluto fanno seguito le triple di Gatti e Liberati che riportano in vantaggio il Basket Roma, che arriva al suo massimo vantaggio (33-28) con l’incursione di Aprile. Civitavecchia però risponde prontamente e si riprende un possesso pieno di vantaggio con un parziale di 3-11 chiuso dai liberi di Elez a sei decimi dalla fine del quarto. Sei decimi però bastano a Tiburzi per ricevere l’apertura e lanciare una preghiera da sedici metri che viene accolta dalla retina: si va all’intervallo sul 39 pari.

La prodezza di Tiburzi galvanizza la squadra di casa, che esce meglio dagli spogliatoi e prende il comando delle operazioni grazie al buon impatto di Cardinali (due triple) e ai canestri di Aprile e Paganucci, ma Civitavecchia non si scompone e riduce il gap a un solo punto (51-50) con la tripla di Gianvincenzi a quattro minuti dall’ultimo riposo. La reazione di Roma si concretizza nelle due triple consecutive di Cenciarelli e Liberati che regalano alla squadra di casa il massimo vantaggio sul 57-50. Quattro liberi per gli ospiti negli ultimi due minuti, ma Kocan fa 0/2 e Nadin 1/2, e il quarto quarto inizia così con il Basket Roma avanti di due possessi pieni. Civitavecchia però è pienamente in gara, e con un parziale di 9-2 riconquista la parità a quota 59 quando mancano ancora sei minuti alla sirena. Coach Maresca in questa fase cruciale sceglie di rinunciare al playmaker di ruolo e di affidare le chiavi della squadra a capitan Gatti, che lo ripaga garantendo equilibrio, ordine nella distribuzione della palla e solidità in difesa. Roma torna a +3 (62-59) con Tiburzi e l’1/2 dalla lunetta di Aprile quindi, dopo l’1/2 dalla lunetta di Arbidans, la tripla di Liberati e la penetrazione di Aprile riportano il Basket Roma al massimo vantaggio (67-60) a tre minuti dalla fine. L’attacco di Civitavecchia non riesce più a creare situazioni di vantaggio per i suoi terminali, in più ci si mette l’imprecisione ai liberi: sei giri in lunetta, solo tre punti messi in cascina. Il Basket Roma non riesce ad aggiornare lo score ma può giocare col cronometro, turando al massimo i suoi possessi, e Civitavecchia non riesce più a scendere sotto i due possessi di svantaggio: sul suo ultimo possesso, a trenta secondi dalla sirena, tira tre volte e tre volte sbaglia, e sul rimbalzo la palla è del Basket Roma a sette secondi dalla sirena. I tiri liberi di Tiburzi sul fallo commesso dopo la rimessa fissano il risultato finale sul 69-63.



267 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


  SPONSOR  

Logo Athletes Amaranto.png
fordstar png.png
MANFORTE.png
Loft.png
309073879_577894347460120_936421952051316783_n.jpg
bottom of page