top of page

Torna alla vittoria la Serie A2 contro la Libertas Moncalieri


 

A2 Femminile - Girone A - Basket Roma 51 - Tecnoengineering Moncalieri 48


Parziali: 15-13, 12-9, 8-16, 15-10


Basket Roma: Leghissa, Perone, Lucantoni 13, Cedolini 2, Fantini 15, Belluzzo, Benini 9, Preziosi 2, Aghilarre 10, Cenci, Manocchio, Rossi. All. Bongiorno, ass. Canini, Curiale, prep. fisica Tonni, dir. Curiale


Tecnoengineering Moncalieri: Carnevale Schianca, Cordola 6, Giordano 4, Pasero 7, Landi 3, Mitreva 2, Ricci, Vairo, Ramò 9, Salvini 7, Ramasso 2, Jakpa 8. All. Terzolo, ass. Lanzano, Sciannimanico, mass. Vercelli, dir. Bussolino


Arbitri: Samuele Riggio e Giuseppe Scarfò


Il Piemonte porta bene al Basket Roma che dopo la vittoria nella prima giornata contro Torino ferma la striscia di sette sconfitte consecutive superando Moncalieri al Palarinaldi al termine di una partita che non ha mai avuto un padrone dall’inizio alla fine, con sedici cambi di vantaggio e otto pareggi e nessuna delle due squadre che ha mai superato i cinque punti di vantaggio. Tanta la tensione in avvio, come è ovvio in uno scontro diretto tra due squadre in fondo alla classifica; dopo i liberi di Aghilarre in apertura è Moncalieri a rompere il ghiaccio con la tripla di tabella di Ramò su gioco rotto. Arriva da Fantini il primo canestro dal campo per Roma, che sembra sciogliersi in attacco, muove bene la palla (quattro assist di Aghilarre) ed arriva a due possessi di vantaggio, ma ora un fallo, ora una palla persa di troppo fanno sì che le ragazze di coach Bongiorno non riescano a trovare ritmo offensivo, e così Moncalieri riesce ad andare al primo mini-riposo con due soli punti di ritardo. Il copione non cambia nella seconda frazione: Moncalieri approfitta delle basse percentuali al tiro da fuori della squadra e piazza un 6-0. Ma dopo quattro minuti e mezzo di buio Roma torna in partita con un parziale identico, iniziato da Preziosi e concluso da Benini. Roma riesce adesso ad appoggiare maggiormente il gioco sulle proprie lunghe e trova punti importanti da Cedolini e Fantini, andando al riposo con cinque punti di vantaggio. La gara però è ben lontana dall’ora dei verdetti, ed è Moncalieri a uscire con più garra dagli spogliatoi, pareggiando subito con Jakpa e i liberi di Landi. Roma risponde con la tripla di Lucantoni, ma va in blocco offensivo, segna solo un punto in sei minuti e va sotto di cinque pur continuando a difendere forte. Solo negli ultimi due giri di lancette del quarto le padrone di casa riescono finalmente a muovere il tabellone con i canestri consecutivi di Aghilarre e Benini: il punteggio è adesso 36-38 quando si va all’ultimo riposo. Le emozioni però non sono finite: la tripla di Benini dopo cinquanta secondi dell’ultimo quarto fa esplodere il Palarinaldi, ma nei tre minuti successivi Roma fattura la miseria di due tiri sbagliati e quattro palle perse; Moncalieri non fa molto di più, ma le basta un canestro di Cordola per tornare in vantaggio. Un canestro da una parte e uno dall’altra, e si entra negli ultimi tre minuti con le due squadre affiancate a quota 42. Giordano riporta avanti le piemontesi, ma Roma risponde col gioco da tre punti di Aghilarre. Pasero colpisce da fuori, ma Benini conquista il rimbalzo d’attacco sull’errore al tiro di Cedolini e deposita nel cesto: 47-46, che diventa 49-46 con la nuova scorribanda nel pitturato di Aghilarre. Manca un minuto, partita indirizzata? Certo che no! una palla persa per squadra, e sul nuovo possesso di Moncalieri Pasero trova un pertugio nella difesa romana e deposita in sottomano i punti del 49-48. Mancano 23 secondi: Bongiorno chiama timeout e decide di ripartire dalla propria metà campo per poter avere tutti i secondi a disposizione, ma Moncalieri sceglie di fare fallo subito dopo la rimessa. Lucantoni non sbaglia, e adesso il vantaggio è nuovamente di tre a 22 secondi dalla sirena. Coach Terzolo chiama sospensione e la rimessa che disegna produce un buon tiro dall’angolo di Salvini, che finisce però sul secondo ferro. Ancora Lucantoni conquista il rimbalzo, ancora fallo, ancora due liberi a 11 secondi dalla fine per il capitano, che però li sbaglia entrambi: sul rimbalzo Cedolini si infortuna al ginocchio e rimane a terra, ma il gioco prosegue e Moncalieri ha la palla dell’overtime in una situazione di cinque contro quattro, ma il tiro frontale di Cordola finisce nel nulla: stavolta è finita davvero, Roma conquista la sua sudatissima seconda vittoria ma dovrà certamente migliorare soprattutto in attacco, dove la mancanza di ritmo e fiducia e le troppe palle perse (oggi ben 27) vanificano il buon lavoro della fase difensiva. Moncalieri ha pagato la giornata grigia delle sue tiratrici, soprattutto da oltre l’arco: alla tabellata iniziale di Ramò oggi hanno fatto seguito ben 14 tentativi senza esito. Roma in trasferta a Costa Masnaga sabato prossimo, Moncalieri torna in casa per il derby piemontese contro la corazzata Derthona.


©️ Foto Arianna Contorni

293 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


  SPONSOR  

Logo Athletes Amaranto.png
fordstar png.png
MANFORTE.png
Loft.png
309073879_577894347460120_936421952051316783_n.jpg
bottom of page