top of page

Sconfitta nel derby romano per la Serie A2


 

A2 Femminile - girone A - Basket Roma 45 - Stella Azzurra Roma Nord 49


È una sfida ormai classica quella che va in scena tra Basket Roma e Stella Azzurra in un PalaRinaldi gremito. Una sfida che da almeno un quinquennio segna il basket femminile laziale, in serie B ma anche nelle categorie giovanili. Una sfida che vede però la sua prima volta assoluta sul palcoscenico della A2, alla quale le due squadre sono arrivate vincendo gli ultimi due campionati. La tensione si taglia a fette in campo e sugli spalti sin dal riscaldamento, appesantita anche dalla posizione in classifica delle due squadre, entrambe con una sola vittoria all’attivo dopo quattro giornate. I canestri sono strettissimi e lo rimarranno sostanzialmente per tutta la partita: il tabellone dopo quattro minuti dice 2-4. Le triple di Aghilarre e Benini e i liberi di Cenci portano il Basket Roma a +5, ma Barbakadze fa valere il suo mestiere sotto canestro con due canestri che chiudono il primo quarto sull’11-10 per il Basket Roma. L’equilibrio è totale a inizio secondo quarto: alla tripla di Cenci risponde la tripla di Rizzo, al jumper di Sasso rispondono i due canestri di Cedolini che portano le padrone avanti di due punti, che diventano quattro punti grazie al primo canestro di Fantini. La Stella però è viva e pareggia con Barbakadze e Sasso, e le squadre vanno al riposo sul 24 pari dopo lo scambio di triple tra Lucantoni e Sasso.

È ancora equilibrio assoluto al rientro dall’intervallo, ma dopo un paio di minuti la Stella trova l’allungo con i canestri di Bucchieri e Schena. Per il Basket Roma solo Aghilarre mette qualche punto sul tabellone, ma le padrone di casa non riescono ad aprire la difesa nerostellata molto chiusa nel pitturato, e non aiutano certo le percentuali al tiro assolutamente insufficienti. Il vantaggio della Stella tocca così i nove punti (30-39) con la tripla di Garofalo a tre minuti dall’ultima sosta. Giunto sulla soglia dell’abisso, il Basket Roma trova nella panchina le risorse per risalire: l’aggressività di Preziosi e la solidità sotto i tabelloni di Leghissa mettono un po’ di fiducia nel serbatoio delle ragazze di coach Bongiorno, che prima chiudono il terzo quarto con un parziale di 4-0, poi raggiungono la parità a quota 39 a otto minuti dalla sirena. Due soli canestri nei cinque minuti successivi, uno per parte, ma è la Stella che riesce a mettere la testa avanti grazie ai liberi di Frigo, Sasso e Garofalo che portano le ospiti a due possessi di vantaggio quando la partita è ormai entrata nell’ultimo minuto. Il disperato assalto finale del Basket Roma produce solo un canestro di Lucantoni, un fallo e una palla persa. Esulta la Stella Azzurra che si è dimostrata nel complesso più solida e umile di un Basket Roma che non ha saputo reagire di squadra alle difficoltà che hanno presentato una partita nervosa e una prestazione disastrosa al tiro (22%). La trasferta di Carugate, contro una squadra ancora a secco di vittoria, sarà uno snodo fondamentale per la stagione delle ragazze di coach Bongiorno, mentre la Stella avrà contro Torino teen Basket l’opportunità di incamerare la terza vittoria consecutiva.


Parziali: 11-10, 13-14, 10-15, 11-10


Basket Roma: Leghissa 2, Perone, Lucantoni 7, Cedolini 6, Fantini 5, Belluzzo, Benini 6, Preziosi 4, Aghilarre 10, Cenci 5, Manocchio. All. Bongiorno, ass. Canini, Curiale, prep. fisica Tonni, dir. Curiale, Censini


Stella Azzurra Roma Nord: Brzonova, Frigo 6, Ndiaye, Rizzo 7, Barbakadze 6, Zangara, Schena6, Bucchieri 6, Garofalo 4, Sasso 14. All. Chimenti, dir. Fazzari


Arbitri: Eugenio Roberti e Leonardo Marcelli


Photo credits: Arianna Contorni



421 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


  SPONSOR  

Logo Athletes Amaranto.png
fordstar png.png
MANFORTE.png
Loft.png
309073879_577894347460120_936421952051316783_n.jpg
bottom of page