top of page

Sconfitta interna contro San Paolo per la C Unica


 

Serie C Unica - Girone A - Basket Roma 72 - San Paolo Ostiense 85


Parziali: 13-16, 24-11, 20-25, 15-33


Basket Roma: Ferrari 4, Paganucci 4, Cardinali 10, Gatti, Liberati 23, Fantauzzi, Antonelli 11, Cenciarelli 5, Piattoni, Galizi 2, Aprile 13, Di Salvo. All. Maresca, ass. Gallerini, prep. fisico Razzino, dir. Aprile.


San Paolo Ostiense: Miscione 22, Ballin 5, Loi 14, Petryna, Attia 6, Conte R. 7, Conte F. 10, Amanti 19, Moldovan 2, Repaci, Vrancianu, Vettor. All. Colella, ass. Zongoli, prep. fisico Faustini


Occasione sprecata per il Basket Roma che al Palarinaldi si arrende al San Paolo al termine di una partita nel corso della quale è stata a lungo in vantaggio con distacchi anche significativi. È buono l’inizio dei ragazzi di coach Maresca, con Cardinali, Paganucci e Antonelli particolarmente attivi, ma i troppi falli e soprattutto l’infinità di rimbalzi offensivi concessi aiutano la rimonta di San Paolo, che rosicchia progressivamente lo svantaggio e mette la freccia sul 12-13 coi liberi di Loi, chiudendo quindi il quarto con tre punti di vantaggio. Dopo tre minuti del secondo quarto, col vantaggio esterno salito a otto punti, coach Maresca si gioca la carta della zone-press 1-2-2, che impasta la circolazione di palla del San Paolo, rallenta le sue azioni d’attacco e propizia tante palle perse. Il parziale di 21-3 del Basket Roma, con otto punti di Aprile e 11 di Liberati, conduce le due squadre all’intervallo con un vantaggio in doppia cifra per la squadra di casa. Vantaggio che cresce ancora all’inizio del terzo quarto: il gioco da tre punti di Liberati dopo due minuti porta infatti il punteggio sul 46-29. San Paolo prova a reagire, ma le due triple di Antonelli ricacciano indietro la squadra ospite, che a tre minuti dall’ultimo riposo è ancora sotto di sedici punti. Sono i tre minuti che a conti fatti decidono l’incontro: il Basket Roma non riesce infatti a difendere il consistente vantaggio accumulato, va a sbattere contro la zona di San Paolo e subisce un parziale di 11-0 che riapre completamente l’incontro: 57-52 quando inizia l’ultimo quarto. Anche il Basket Roma prova la zona, e i cinque punti consecutivi di Liberati riportano a otto i punti di vantaggio della squadra di casa, ma San Paolo è tornata in fiducia e con Amanti guadagna il pareggio a quota 62, poi allunga con le due triple consecutive di Miscione e Loi. La tripla di Cenciarelli riavvicina il Basket Roma sul 65-68, ma è l’ultimo sussulto: arriva infatti, tra il quinto e l’ottavo minuto, il parziale di 10-0 per San Paolo che chiude la gara. Vittoria di peso per i ragazzi di coach Colella, che hanno saputo reagire da squadra esperta alle difficoltà di una partita che ad un certo punto sembrava sfuggita di mano, mentre il Basket Roma deve rimproverarsi la scarsa tenuta difensiva nei momenti cruciali del match: 58 punti subiti dopo l’intervallo, dopo averne concessi appena 27 nei primi due quarti, sono troppi per poter sperare di far male ad una delle squadre più attrezzate del campionato.




145 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

  SPONSOR  

Logo Athletes Amaranto.png
fordstar png.png
MANFORTE.png
Loft.png
309073879_577894347460120_936421952051316783_n.jpg
bottom of page