top of page

Sconfitta ad Empoli per la Serie A2


 

A2 Femminile - Girone A - USE Empoli 78 - Basket Roma 45


Parziali: 21-15, 24-6, 14-16, 19-8


USE Empoli: Fiaschi 3, Castellani 8, Ruffini 5, Patanè 12, Stoichkova 12, Merisio 3, Avonto, Villarruel 18, Manetti 7, Antonini 2, Casini, Miscenko 8. All. Cioni, ass. Ferrandini, Giusti, prep. fisico Alpi, medico Palatresi, dir. Papini, Bini


Basket Roma: Leghissa 3, Perone 2, Lucantoni 3, Fantini 12, Belluzzo, Preziosi 5, Aghilarre 13, Cenci 2, Manocchio, Diagne, Rossi 5. All. Bongiorno, ass. Canini, Curiale, prep. fisica Tonni, dir. Curiale


Arbitri: Simone Settepanella, Davide Valletta


Ultima di regular season alla palestra Lazzeri di Empoli tra l’USE e il Basket Roma. Con le squadre già certe del loro destino in postseason (playoff per Empoli, playout per Roma) la partita non riveste grande importanza sul lato della classifica, ma costituisce l’occasione di un allenamento agonistico per due squadre con obiettivi e filosofie societarie diversi. Decisamente più in palla Empoli: la tripla di Stoichkova nel primo possesso della gara è già un segnale della precisione al tiro delle toscane, ma è tutta la squadra di coach Cioni che gira con precisione, alternando le conclusioni da fuori alle giocate in post basso di Manetti e Miscenko. Più in difficoltà in avvio Roma, con alcune giocatrici che rientrano da infortunio e con un minutaggio limitato nelle gambe, ma dopo un avvio incerto le ragazze di coach Bongiorno riescono comunque a chiudere il primo quarto in rimonta con un break di 9-2 che riavvicina a -6 la squadra romana. La risposta di Empoli si concretizza in avvio del secondo quarto e passa per le mani di Villaruel, che in uscita dalla panchina piazza tre triple consecutive che portano le padrone di casa a ridosso dei venti punti di vantaggio. Roma fatica sia in difesa, dove subisce le incursioni di Ruffini e Stoichkova, sia in attacco, dove riesce a fatturare soltanto una tripla di Rossi e un canestro da sotto di Fantini. Il +24 dell’intervallo per Empoli è già una ipoteca definitiva sull’esito finale della gara, ma Roma torna in campo più in palla e riesce a limitare l’attacco di Empoli a cinque punti in cinque minuti, tanto da costringere coach Cioni a spendere un timeout. L’attacco di Roma ritrova tempi, spazi ed ad una Aghilarre da undici punti e cinque falli subiti nel quarto. Roma riesce così a risalire sino al -17 (52-35) a due minuti dall’ultimo riposo, ma qualche amnesia difensiva di troppo permette a Empoli di andare all’ultimo riposo con un vantaggio nuovamente superiore ai venti punti. La gara non ha più nulla da dire sotto l’aspetto agonistico, anche se le due squadre nell’ultimo quarto non rallentano i ritmi e soprattutto Empoli conferma di avere la mano felice dall’arco aggiungendo altri tre tiri pesanti, rispettivamente di Castellani, Patanè e Fiaschi, e chiudendo lo score con oltre trenta punti di vantaggio. Per il Basket Roma arriva la ventesima sconfitta stagionale di una stagione difficile ma di grande crescita per il gruppo più giovane di tutto il campionato, nel quale alla fine del terzo quarto coach Bongiorno manda in campo Aisha Diagne, prima classe 2009 d’Italia ad esordire in serie A femminile, quindici anni ancora da compiere ma già due scudetti giovanili vinti da protagonista nel 2022 e 2023, e due finali nazionali da disputare nelle prossime settimane con le formazioni Under 15 e Under 17: al Basket Roma il futuro è già presente.



374 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


  SPONSOR  

Logo Athletes Amaranto.png
fordstar png.png
MANFORTE.png
Loft.png
309073879_577894347460120_936421952051316783_n.jpg
bottom of page